L’ ANGOLO DEL COACH

UBC 76 – CUS Ts 82.

E finalmente dopo tanta attesa abbiamo disputato questa partita che si preannunciava un dentro fuori. Purtroppo non siamo riusciti a portare a casa i due punti ma ritengo la squadra abbia fornito una prova di assoluto spessore.

Sicuramente non tutti i giocatori si sono espressi per quelle che sono le loro caratteristiche e possibilità ma dobbiamo dare merito alla compagine allenata da Gianluca Pozzecco che si è presentata a Udine con grande intensità, voglia e determinazione.

Detto questo ritengo di aver nuovamente centrato gli obiettivi che quotidianamente ci prefissiamo, che sono quelli legati al miglioramento della squadra che passa attraverso il miglioramento dei singoli.

Non voglio riprendere un discorso che ormai per noi è noia e cioè quello legato ai giovani che anche sabato sono scesi in campo col piglio e la faccia giusta (Zoratto su tutti). Preferisco piuttosto sottolineare il grande spirito di sacrificio con cui abbiamo lottato per sopperire alla mancanza di Moretti e Joency.

Per lunghi tratti ci siamo anche riusciti; poi alla fine sono mancati forse i nervi saldi e l’esperienza.

Guardando il bicchiere mezzo pieno non posso che essere contento di questo perché l’esperienza si matura solo giocando.

Ora ci attende una settimana ricca di impegni con un turno infrasettimanale a Latisana contro il College FVG e sabato prossimo in casa con S.Daniele.

A seguire il rush finale!
Forza UBC